martedì 14 dicembre 2010

Honda CB 1100 K10 Special by White House & Goggle

Riguardo la Honda CB 1100, naked retrò commercializzata ad inizio 2010 in Giappone e Australia, non ho espresso pareri positivi.
Rispetto alla bellissima concept mostrata al salone di Tokyo del 2007 la CB, a mio avviso, è stata stravolta nel design (e anche in alcune scelte tecniche) come peggio non si poteva fare.

In rete ho scovato una special basata sulla nuova quattro cilindri raffreddata ad aria della casa dell'ala dorata e devo ammettere che il risultato finale non può non commuovere coloro che hanno amato e guidato la "mamma" delle odierne maxi moto, la Honda CB 750 Four del 1969-1970. E' proprio a lei che si ispira questo "tributo", magistralmente eseguito dalla White House Japan e dalla Goggle.

La Honda CB 1100 è stata rivista esclusivamente in alcuni particolari e nella livrea, ripresi proprio dalla CB che ha radicalmente modificato il significato stesso di motocicletta.
Osservate gli indicatori di direzione dalla forma "vintage", il manubrio rialzato, la sella con le vistose cuciture, il nuovo parafango anteriore sorretto da aste e persino la mitica scritta "Four", presente sugli inediti fianchetti laterali.
Il serbatoio è l'elemento che cambia nelle due CB presenti nelle foto in basso. La versione oro conserva l'elemento originale, mentre quella azzura ha una nuova unità con tappo incernierato. Per entrambi i serbatoi, oltre alla nuova colorazione, è presente il vecchio logo Honda, in rilievo come sull'antenata.

Una menzione particolare spetta alla piccola modifica eseguita sulle staffe che reggono il faro anteriore, ora in pezzo unico, senza viti in vista e collegate agli steli della forcella. La verniciatura di questi supporti e della calotta del faro era uno degli elementi distintivi delle prime CB 750 e secondo me è il valore aggiunto di questa versione da 1100 cc.

Il prodotto finale è davvero degno di nota anche se avrei preferito tre modifiche: cerchi a raggi, disco unico all'anteriore e un bell'impianto di scarico dall'andamento simile a quello della 750.

Gran bel lavoro!

Francè




















Honda CB 750 Four:



Foto: White House, Honda Japan, Raptors and Rockets e fasterandfaster

Da Racing Cafè del 29/11/2010

1 commento:

SakéRacer ha detto...

questa si!!!

la volgio!

dopo la xjr400...missa' ke passo ad una cilindrata cosi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...