lunedì 3 gennaio 2011

Suzuki "GS 750" by Auto Magic

L'atelier giapponese Auto Magic è stato capace di sorprendermi ancora una volta allestendo una splendida special basata sulla meccanica della Suzuki Bandit 750, naked dall'impostazione molto classica non commercializzata in questa cilindrata in Italia, a differenza delle versioni con cubatura di 600 e 1200 cc.

La linea della moto è un vero e proprio tributo ad una naked del 1977 sempre marchiata Suzuki: la GS 1000 "replica Cooley ".
Il serbatoio e il codone sono elementi prelevati da una Suzuki GS 750 di fine anni '70 mentre il cupolino appartiene ad un'altra quadricilindrica prodotta ad Hammamatsu qualche anno fa e riservata al solo mercato nipponico: la GSX Impulse S 400.

Il vetusto quattro cilindri raffreddato ad aria e olio di 750 cc e inserito nel telaio a doppia culla in tubi, è stato rivisto principalmente nell'alimentazione con nuovi carburatori Mikuni con splendidi cornetti in alluminio, e allo scarico, con l'adozione di un impianto con terminale di sezione tonda nel più puro "Motogp style".
Dal punto di vista ciclistico le differenze con il modello di serie consistono nel forcellone della Bandit 1200 (che ha consentito l'installazione di un pneumatico dalle dimensioni più generose), in un nuovo monoammortizzatore Ohlins, in nuovi cerchi e nel nuovo impianto frenante marchiato Nissin.
Il sito dell'Auto Magic è completamente in giapponese e, purtroppo, non sono riuscito a comprendere del tutto le modifiche apportate.

Complimenti!

Francè








Suzuki GS 1000 Cooley 1977:






Foto: Auto Magic, Motorcycle Usa e motoralbum.hu

Da Racing Cafè del 9/10/2009

1 commento:

SakéRacer ha detto...

bbbbellaaaaaaaa!!!

APPROVED!!!

;)

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...